Cartina Google

PESARO – Primo maggio a Pesaro: un lungo weekend di cultura



PRIMO MAGGIO A PESARO: UN LUNGO WEEKEND DI CULTURA


 

I Musei Civici e Casa Rossini saranno visitabili l'intera giornata, da venerdì 27 aprile fino a martedì primo maggio, con orario: 10-13, 15.30-19. Palazzo Mosca offre sempre un buon motivo per visitare le sue ricchissime collezioni tra pittura, ceramica e arti decorative.

A Casa Rossini, nell'anno che festeggia il compleanno del genio pesarese, i visitatori troveranno un allestimento rinnovato che vede esposti anche tre abiti di scena concessi dal Rossini Opera Festival: si tratta dei tre costumi firmati rispettivamente da Pier Luigi Pizzi, Giovanni Carluccio e Daniel Ogier per le opere Otello (1988), Elisabetta regina d'Inghilterra (2004) e Bianca e Falliero (2005). info Musei Civici 0721 387541, Casa Rossini 0721 387357.

Il Museo della Marineria Washington Patrignani_Pesaro sarà aperto alle visite del pubblico venerdì 27, sabato 28, domenica 29 aprile e martedì primo maggio dalle 16 alle 19 (lunedì 30 aprile consueto giorno di chiusura). Accolto a Villa Molaroni, edificio storico di inizio novecento immerso nel verde di un parco storico, il museo merita una visita da parte di chi, grandi e bambini, coltiva la passione per il mare; info 0721 35588.

La Fondazione Pescheria - Centro Arti Visive accoglie l'evento 'Fermento pesarese.1960-1990 Arti e persone dall'Archivio Bucci'. Come un caleidoscopio che racconta per immagini, la mostra presenta interviste, opere, fotografie e personaggi della cultura che ricostruiscono l'atmosfera di Pesaro tra il 1960 e il 1990; orario di visita 10-12/17.30-19.30 per venerdì 27, sabato 28, domenica 29 aprile e martedì 1 maggio, (lunedì 30 aprile, consueto giorno di chiusura);info 0721 387651

Domenica 29 aprile, alle 9.30 e alle 11, doppio turno di visite guidate a Palazzo Ducale a cura di Isairon; è necessaria la prenotazione (338 2629372).


www.pesarocultura.it

 
in foto costume di Giovanni Carluccio per il personaggio di Elisabetta, in Elisabetta Regina d'Inghilterra, Rossini Opera Festival 2004, indossato da Sonia Ganassi